Crea sito

Brigadeiro

Ingredienti per 14 cioccolatini:

  • 200 ml di latte condensato
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di burro
  • codette di cioccolato

Procedimento

  1. In una casseruola dal fondo spesso mescolate 200 ml di latte condensato, un cucchiaio di cacao e un cucchiaio di burro.
  2. Far cuocere a fuoco lento mescolando con un cucchiaio di legno per 10 minuti circa o finché il composto addensandosi non si staccherà dalle pareti della casseruola.
  3. Spegnere quindi la fiamma e trasferire il composto in una ciotola imburrata e lasciarlo raffreddare.
  4. Una volta freddato, riprendere il composto e con le mani imburrate, formare delle palline del diametro di 3 cm e fatele rotolare nelle codette di cioccolato.
  5. Man mano che formate le palline, metterle in pirottini di carta. Disporre i brigadeiro su un piatto da portata e servire.

Buon Appetito❤️

Salame di cioccolato al caffè



Ingredienti

  • Cioccolato fondente 250 g
  • Biscotti secchi tipo Digestive 250 g
  • Caffè della moka 170 g
  • Zucchero a velo 75 g
  • Burro ammorbidito 30 g
  • Cacao amaro in polvere 10 g

PER SPOLVERIZZARE

  • Zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE:

  1. Per realizzare il salame di cioccolato al caffè, per prima cosa preparate il caffè con la moka: ve ne occorreranno 170 g. Tritate il cioccolato fondente al coltello e scioglietelo a bagnomaria oppure al microonde, poi sbriciolate grossolanamente i biscotti con le mani.
  2. Mettete il burro ammorbidito in una ciotola, aggiungete lo zucchero a velo e mescolate bene con una frusta. A questo punto versate il cioccolato fuso intiepidito, il caffè e il cacao amaro e amalgamate il tutto con la frusta. In ultimo unite i biscotti sbriciolati.
  3. incorporateli al composto con una spatola. Versate il composto ottenuto su un foglio di carta forno e modellatelo con le mani in modo da dargli una forma allungata, poi arrotolate la carta forno fino ad avvolgerlo completamente e attorcigliate le estremità per sigillarlo. Riponete il rotolo in frigorifero e lasciate rassodare per almeno 2 ore.
  4. Trascorso il tempo di raffreddamento, rimuovete la carta forno e spolverizzate con lo zucchero a velo. Il vostro salame di cioccolato al caffè è pronto per essere servito!

CONSERVAZIONE

Il salame di cioccolato al caffè può essere conservato in frigorifero per massimo 3 giorni. Si può congelare per circa 1 mese.

Frigo vuoto: cosa cucino? 10 ricette per la sopravvivenza

A volte in cucina si arriva ai limiti della ‘sopravvivenza’, quando aprendo lo sportello del frigo ci si rende conto che è praticamente vuoto e la domanda sorge spontanea: “Cosa cucinare?”. Niente panico, perché anche nelle condizioni per così dire più estreme qualcosa si trova sempre, racimolando tutto ciò che di commestibile ci può essere ancora in frigorifero, in dispensa o in freezer. Forse i meno esperti ai fornelli sarebbero felici di optare per una pizza da asporto o per dei cibi take away, ma con ricette semplici e veloci non sarà un’impresa impossibile servire un pranzo o una cena appetitosi. Anzi, questa situazione di emergenza può essere molto utile per cucinare finalmente quei prodotti che per un qualsiasi motivo si è voluto dimenticare e che rischiano di andare a male.

Cosa avere sempre in cucina
Per fronteggiare situazioni di criticità, la soluzione migliore è elaborare una strategia: tenere in frigo, freezer o in dispensa alimenti indispensabili. Se è in procinto di partire per le vacanze, è bene fare un check dei prodotti che si hanno in cucina, controllando le scadenze ed eventualmente fare un una spesa veloce di alimenti a lunga conservazione.

Alimenti jolly:
uova: alimento multi-uso, prima dell’acquisto controllare la data di scadenza;
prodotti in scatola: a lunga conservazione, fra questi tonno, legumi, acciughe, sgombro, etc.;
passata di pomodoro: per sughi last minute;
pasta: buona e versatile;
cracker e pane in cassetta: validi sostituiti del pane;
spezie: si conservano senza problemi, ideali per insaporire le ricette;
prodotti surgelati: il freezer, in caso di una dispensa semi-vuota, è un valido alleato in cucina.

Primi piatti: 5 ricette di salvataggio
Pasta al tonno: primo piatto semplice e veloce, ma gustoso. In quasi tutte le dispense non manca mai una scatoletta di tonno, pratica e a lunga conservazione. A piacere, quando si ha la possibilità, completare il piatto con menta e pomodorini, olive (verdi o nere) o capperi…
Pasta al pomodoro: grande classico della nostra cucina, da preparare sia con la passata sia con i pelati o con dei pomodori freschi, se disponibili. Olio extra vergine di oliva, basilico e una grattugiata di formaggio arricchiranno il piatto.
Pasta aglio, olio e peperoncino: se disponibile, aggiungere anche un trito di prezzemolo.
Gnocchi e ravioli: da cucinare con del semplice sugo di pomodoro, ma anche con burro e salvia, panna e noce moscata, a seconda di quanto sia fornita la dispensa.
Minestroni, zuppe o vellutate: si ha quasi sempre in freezer qualche confezione di surgelati, veloci da servire in caso di emergenza. Da non dimenticare i liofilizzati, altrettanto rapidi da preparare

Secondi piatti: 5 consigli per le ricette di sopravvivenza
Uova: spesso si ha in casa qualche uovo e, una volta accertata la scadenza, lo si può cucinare all’occhio di bue o in altri modi. Si possono preparare uova strapazzate o frittate, insaporite con formaggio, verdure o spezie, se presenti in cucina.
Legumi e tonno: gli inscatolati hanno il pregio di avere una lunga conservazione e in poco tempo consentono di preparare secondi piatti buoni e nutrienti, come i fagioli con il tonno. In assenza di quest’ultimo, lo si può sostituire anche con carne in scatola o quant’altro disponibile.
Insalatona: ottima soluzione per un secondo salutare.
Cracker e pane in cassetta: avendo una durata maggiore del pane fresco, si possono tenere tranquillamente in dispensa e all’occorrenza saranno utili per preparare panini e tartine.
–  Carne, pesce o formaggi: se si ha la fortuna di avere qualche fettina di carne o del pesce in freezer, li si può cucinare in padella o in forno  con delle spezie.

Frigo vuoto e ospiti a cena: come fare?
Il terrore di tutti in cucina è ricevere ospiti inattesi e dover preparare un pranzo o una cena last minute con il frigo vuoto. Le alternative sono ordinare una pizza da asporto, un kebab, cibo cinese take away, uscire fuori o sfruttare gli ingredienti – anche se pochi – a disposizione.

Se si decide di stare in casa, idee per menù da frigo vuoto:
Antipasti: onion rings, fagioli e tonno, bruschette con olio, sale e un pizzico d’aglio;
Primi piatti: liofilizzati, pasta, gnocchi o ravioli da cucinare con gli ingredienti a disposizione, risotto al sugo di pomodoro o al vino rosso;
Secondi piatti: mousse di tonno e patate, formaggi stagionati, frittate;
Dessert: pudding di pane raffermo, macedonia di frutta sciroppata, omelette con marmellata.

Cheesecake al melone

Dosi per

  • 1 stampo da 22 cm

Per la base:

  • 200 gr di biscotti secchi
  • 100 gr di burro

Per la farcia:

  • 350 gr di formaggio Philadelphia
  • 150 gr di yogurt greco
  • 120 gr di zucchero
  • 220 gr di panna per dolci
  • 10 gr di colla di pesce
  • 3 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia
  • limone
  • 1 melone cantalupo

Per la gelatina:

  • 250 gr di melone
  • 60 gr di zucchero
  • limone
  • 4 gr di colla di pesce

Procedimento

  1. Iniziate a preparare la base polverizzando i biscotti in un mixer.
  2. Uniteli al burro fuso e formate la base del cheesecake compattandoli accuratamente all’interno dello stampo rivestito di carta forno.
    Spostate in frigo per 30 minuti circa.
  3. Preparate la farcia iniziando a mettere da parte 100 grammi di polpa di melone tagliata a tocchetti.
  4. Montate la panna a neve ferma.
  5. Lasciate la gelatina in ammollo per 10 minuti in acqua fredda.
    Strizzatela ed aggiungetela nel pentolino con il latte caldo.
    Spegnete la fiamma, mescolate per scioglierla completamente e fate intiepidire.
  6. In una ciotola unite zucchero, Philadelphia, yogurt greco, gocce di limone ed essenza di vaniglia.
    Aggiungete poi la panna montata e il latte con la colla di pesce.
  7. A questo punto aggiungete la polpa di melone messa da parte ed amalgamate.
    Versate la farcia sulla base di biscotti, livellate la superficie e mettete in frigo per almeno 4 ore.
  8. Preparate la copertura mettendo in ammollo in acqua fredda la colla di pesce.
    Tagliate il melone a tocchetti e mettetelo in un pentolino con lo zucchero ed il succo di limone.
    Fate cuocere 5 minuti e frullate poi con un mixer ad immersione.
  9. Quando il composto è ancora caldo aggiungete la colla di pesce strizzata e fatela sciogliere mescolando. Fate raffreddare.
    Versate il composto sul cheesecake e fate riposare in frigo per 2 ore.
    Trascorso questo tempo decorate la superficie con delle fettine di melone disposte a raggiera su tutta la superficie della torta.
  10. Il vostro cheesecake al melone è pronto per essere servito.

Aspic di frutta

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

  • 8 arance spremute
  • 10 fogli di colla di pesce
  • 300 gr di zucchero
  • 300 gr di fragole
  • 3 banane
  • 2 pesche
  • 100 gr di lamponi
  • 1 kiwi

 PROCEDIMENTO

  1. Fate ammorbidire per 5 minuti la colla di pesce in acqua fredda, scolate e strizzate. Portate a ebollizione 300 gr di acqua con lo zucchero.
  2. Aggiungete i fogli di colla di pesce e lasciate raffreddare.
  3. Unite il succo delle arance e mescolate bene.
  4. Ponete qualche mestolo di gelatina sul fondo di uno stampo e lasciate rassodare in frigo per un’ora circa.
  5. Pulite la frutta, lavatela e tagliatela a spicchi. Unite la restante geleatina e amalgamate bene.
  6. Togliete lo stampo dal frigo e unite la frutta e la restante gelatina.
  1. Fate rassodare in frigorifero per almeno 4 ore.
  2. Sformate, aiutandovi con la lama di un coltello per separare l’aspic dallo stampo e servite in tavola beh freddo.
Copyright This Or That ©, tutti i diritti riservati.

Torta fredda allo yogurt

    Ingredienti per la base ( per uno stampo da 20 cm)

    Biscotti Digestive 280 gZucchero di canna 30 gBurro 170 g

    per la crema di yogurt

    Yogurt bianco naturale cremoso 700 gGelatina in fogli 12 gLatte intero 60 gPanna fresca liquida 300 mlZucchero a velo 50 g

    per guarnire

    Frutti di bosco q.b.

Preparazione

Per realizzare la torta fredda allo yogurt per prima cosa imburrate uno stampo a cerniera del diametro di 20 cm, foderate con carta forno la base e il bordo dello stampo seguendo le indicazioni che trovate nella nostra scheda: come foderare una tortiera con carta forno. Sciogliete il burro al microonde oppure in un pentolino e fatelo intiepidire, tenendolo da parte. Intanto versate nel mixer i biscotti secchi. frullateli per ridurli in polvere. Trasferite i biscotti sminuzzati in una ciotola, aggiungete lo zucchero di canna e il burro fuso intiepidito. Mescolate con una spatola per ottenere un composto pastoso e trasferitelo in una tegglia; pressatelo bene sul fondo con il dorso di un cucchiaio per realizzare la base. Ponete la base in frigorifero e lasciatela rassodare almeno 30 minuti. Ora ponete i fogli di gelatina in una ciotola ampia colma di acqua fredda e lasciateli ammorbidire per circa 10 minuti. Intanto scaldate il latte in un pentolino (dovrà solo sfiorare il bollore) e una volta che la gelatina sarà ammorbidita, strizzatela e versatela nel latte caldo a fuoco spento. Mescolate con una frusta per sciogliere accuratamente la gelatina. Tenete da parte per un momento e lasciate che il composto si intiepidisca. Ora versate la panna fresca liquida nella ciotola della planetaria dotata di fruste, unite lo zucchero a velo e montatela fino a quando sarà spumosa. Se non disponete di una planetarian potete usare anche le fruste elettriche per montare la panna. Versate lo yogurt in una ciotola, aggiungete il latte nel quale avete sciolto la gelatina e che nel frattempo si sarà raffreddato. Mescolate con una spatola per amalgamare il composto e per finire aggiungete anche la panna che avete precedentemente montato, iniziate con un cucchiaio di panna per stemperare il composto mescolando con vigore, poi unite la restante panna mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non smontarla. Versate la crema ottenuta nello stampo con la base che nel frattempo si sarà rassodata, livellate la superficie con una spatola e riponete nuovamente in frigorifero a rassodare per almeno 5 ore. Una volta che la torta fredda allo yogurt sarà pronta, guarnitela a piacere con i frutti di bosco e servitela.

Cheesecake all’anguria

Ingredienti per la base

  • 180 gr di biscotti frollini
  • 80 gr di burro

Ingredienti per la farcia

  • 200 ml di panna per dolci
  • 150 gr di yogurt greco
  • 200 ge di philadelphia
  • 100 gr di zucchero
  • 7 gr di colla di pesce

ingredienti per la gelatina d’anguria

  • 250 gr di anguria già pulita
  • 100 gr di zucchero
  • 8 gr di colla di pesce
  • poche gocce di succo di limone
  • gocce di cioccolato per decorare
  • colorante alimentare verde

Procedimento

Mettete la gelatina a bagno in un recipiente con acqua fredda e lasciatela da parte. Preparate la base: tritate finemente i biscotti, mischiateli con il burro fuso e create la base nello stampo rivestito di carta forno. Mettete in frigo per 30 minuti. Preparate la farcia: montate insieme formaggio, yogurt e zucchero. Strizzate ora la gelatina, scioglietela con 1-2 cucchiai di panna calda e aggiungetela ai formaggi.
Montate la panna ben fredda di frigo, unitela alla crema al formaggio e amalgamate delicatamente con una spatola. Riprendete lo stampo dal frigo, versateci dentro i 3/4 della farcia (mettete il resto da parte) e livellate. Mettete in frigo. Nel frattempo preparate la gelatina d’anguria: eliminate i semini dall’anguria, quindi frullatela, filtratela e trasferitela in un pentolino. Unite lo zucchero, portate a bollore, quindi togliete dal fuoco, aggiungete la gelatina strizzata e mescolate fino a farla sciogliere del tutto. Lasciate raffreddare a temperatura ambiente (ci vorrà 1 oretta). Riprendete lo stampo, aggiungete la gelatina di anguria ormai a temperatura ambiente (dovrebbe essere semiliquida) e mettete il cheesecake in congelatore per almeno 2 ore. Riprendete lo stampo e decorate con le gocce di cioccolato, mettendole un po’ sparse, in modo che sembrino semini. Rimuovete i cerchio esterno dello stampo a cerniera. Trasferite il dolce su un piatto da portata, aggiungete il colorante nella farcia messa da parte, mescolate e glassate i bordi del cheesecake, per tutta l’altezza, in modo da simulare la buccia dell’anguria. Il vostro cheesecake all’anguria è pronto, portatelo in tavola e servitelo subito.

Torta paradiso

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

  • 4 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di farina
  • 100 gr di fecola di patate
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di crema di limoncello

Ingredienti per la crema

  • 250 ml di latte
  • 2 tuorli
  • 60 gr di zucchero
  • 30 gr di fecola
  • 6 gr di gelatina in fogli
  • 1 bustina di vanillina
  • 250 ml di panna per dolci
  • 2 cucchiai di crema di limoncello
  • zucchero a velo

Procedimento

In una terrina montate i tuorli con 4 cucchiai di acqua bollente. Montate i tuorli fino a renderli spumosi. A parte montate gli albumi a neve. Quando saranno montati, aggiungete 50 g di zucchero. Aggiungete ai tuorli 100 g di zucchero, la vanillina e il limoncello. Versate a pioggia la farina, la fecola e il lievito setacciato. Aggiungete il burro fuso intiepidito ed in ultimo incorporate al composto le chiare montate con lo zucchero. Mescolate fino ad avere un impasto liscio e fluido. Versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata. Infornate la torta paradiso in forno già caldo a 180°C e cuocete per 30 minuti. Una volta pronta lasciatela raffreddare. Nel frattempo preparate la crema di latte. In una casseruola dal fondo spesso, portate a ebollizione il latte insieme alla vaniglia

A parte, montate i tuorli con lo zucchero. Poi aggiungete la fecola mescolando fino a formare una crema liscia e omogenea. Versate nel composto di bollente e portate ad ebollizione. Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda.
Strizzatela. Aggiungetela alla crema insieme alla panna e la crema di limoncello. Cuocete, mescolando con un cucchiaio di legno, per 5 minuti circa o finché la crema per la torta paradiso non si sarà addensata. Mettete quindi in una ciotola e lasciate intiepidire. Andate ora ad assemblare questa torta sofficissima.
Tagliate la torta raffreddata a metà o in 3 strati. Distribuire la crema al latte su un primo disco di torta. Coprite con un altro disco e farcite. Coprite, spolverizzate la torta paradiso con lo zucchero a velo e servite.

Torta ai Kinder Bueno

Agrodolce

Ingredienti

  • Uova 1
  • Zucchero semolato 40 g
  • Farina 00 60 g
  • Cacao amaro 15 g
  • Olio di semi di girasole 30 g
  • Latte100 g
  • Vaniglia estratto 1/2 cucchiaino
  • Lievito istantaneo per dolci 5 g
  • Mascarpone 150 g
  • Panna fresca100 ml
  • Zucchero a velo30g
  • Gelatina 3g
  • Cioccolato fondente 30g
  • Cioccolato (barrette) 17

Preparazione

Preparate la base della torta: montate l’uovo con lo zucchero semolato fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro, quindi aggiungete l’olio a filo, continuando a montare il composto con le fruste elettriche. Aggiungete ora la farina setacciata con il lievito e il cacao, aggiungeteli al composto alternandoli a 50 g di latte fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Trasferite l’impasto ottenuto in una tortiera di 18-20 cm rivestita di carta forno (o imburrata e infarinata), cuocete nel forno preriscaldato a 180°C per circa 10-15 minuti. Verificatene la cottura con uno stuzzicadenti: se ne viene fuori asciutto la torta è pronta. Fate intiepidire, sformate la torta e lasciatela su una gratella. Preparate la crema al mascarpone: tritate due kinder bueno (43 g) e mescolateli con il latte, portate sul fuoco e fate scaldare per pochi minuti, quindi mettete da parte. Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda per 15 minuti. Quando il latte è tiepido mescolatelo con lo zucchero a velo e il mascarpone fino ad ottenere un composto omogeneo. Prelevate 3-4 cucchiai di panna dal totale, fatela scaldare e fatevi sciogliere la gelatina; montate la panna rimanente. Aggiungete la panna con la gelatina al composto al mascarpone, mescolate e aggiungete la panna montata, con movimenti dal basso verso l’alto. Versate la crema al mascarpone sulla torta e, per stendere uno strato omogeneo, potete rivestire i bordi con poca carta forno; ponetela in frigorifero per almeno 3 ore. Sciogliete il cioccolato al microonde e usatelo per decorare la superficie della torta. Decorate la superficie e i bordi con i cioccolatini.

 

Muffin al cioccolato

Ingredienti per 10 muffin:

  • 200 gr di farina 00
  • 60 gr di cacao
  • 200 gr di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 150 ml di latte
  • 2 uova
  • 60 gr di burro
  • 200 gr di gocce di cioccolato

Procedimento

Si procede come di solito nella preparazione dei muffin: formando due composti separati con gli ingredienti umidi e con quelli secchi. A parte mescolare la farina , lo zucchero, il cacao e il lievito.In una terrina mescolate le uova con il latte e il burro fuso.Versare gli ingredienti liquidi su quelli secchi e amalgamare l’impasto con un cucchiaio di legno. Aggiungere all’impasto 3/4 delle gocce di cioccolato. Imburrare e infarinare gli stampini per muffins e versare con un cucchiaio il composto per 2/3 all’interno degli stampini e ricoprire con le restanti gocce di cioccolato. Infornare i muffin al cioccolato a 180°C in forno ventilato già caldo e cuocere per 15-20 minuti (o finché infilando uno stecchino nel muffin, non ne esca pulito e asciutto). Lasciar raffreddare i muffin al cioccolato prima di toglierli dagli stampini e servirli.

Semplice e buonissima ricetta.

Torta Pan di Stelle

Ingredienti per uno stampo da 22cm:

  • 500 gr di biscotti pan di stelle
  • 400 gr di nutella
  • 500 ml di panna fresca
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 150 ml di latte
  • 1 tazzina di caffè
  • cacao amaro

Procedimento

Montate la panna di latte con lo zucchero a velo fino a che sia bella gonfia e soda. Inzuppate velocemente i pan di stelle nel latte e caffè.Foderate con i biscotti la base di uno stampo a cerniera, cercate di fate uno strato ben uniforme e, se occorre, spezzate i biscotti per riempoire tutti gli spazi vuoti.Sciogliete la nutella a bagnomaria e versatela a filo sopra i biscotti. Spalmate la nutella così da ottenere uno strato sottile.
Versate sula nutella la panna, spalmatela fino ad ottenere uno strato uniforme. Coprite con uno strato di biscotti, sempre inzuppati nel latte e caffè.
Versate ancora uno strato di nutella e uno di panna.Coprite con uno strato di biscotti, sempre inzuppati nel latte e caffè,Versate ancora uno strato di nutella e uno di panna.
Terminare con uno strato di panna montata.Ricoprire spolverizzando con il cacao amaro e mettete la torta pan di stelle in frigo per 2 ore. Togliere la torta dallo stampo e poggiarla su un piatto da portata. Stendere la pasta di zucchero e ritagliare delle stelline che andrete ad apporre sulla superficie della torta. Poggiare dei biscotti pan di stelle su tutti i bordi della torta, tagliare a fette e servire.

 

Torta Oreo Senza Cottura

Ingredienti

  • 300 g Oreo (Divisi 150 + 150)
  • 50 g Burro o Margarina
  • 250 g Mascarpone
  • 250 g Panna Zuccherata
  • Qualche Oreo per Decorare

Preparazione

Iniziamo la preparazione della Torta Oreo Senza Cottura tenendo da parte una tortiera a cerchio apribile dal diametro di circa 18-22 cm, la useremo più tardi.

Tritare finemente 150 g di Oreo utilizzando un mixer e sciogliere il Burro al microonde oppure all’interno di un pentolino sul fuoco.

Mescolare insieme i due ingredienti all’interno di una ciotola di medie dimensioni, usando un cucchiaio da cucina. Useremo questo composto come base per la nostra Torta Oreo.

All’interno di una ciotola capiente versare il Mascarpone e la Panna Zuccherata. Montare gli ingredienti con le fruste elettriche, dovremmo ottenere una crema liscia e ben soda.

Compattare il composto di Oreo e Burro sulla base della tortiera utilizzando il dorso di un cucchiaio. Sopra di essa aggiungere metà della crema al Mascarpone e livellare per bene. Sbriciolare grossolanamente i restanti 150 g di Oreo e ricoprire la crema. Aggiungere infine la restante crema così da ricoprire i biscotti e livellarla per bene.

Riporre la Torta Oreo Senza Cottura in congelatore per almeno 3 ore. Decorare a piacere, io ho usato degli ulteriori Oreo in pezzi.

Torta Kinder Paradiso


Ingredienti

  • Pan di spagna al burro stampo da 24-26 cm
  • Uova 4
  • Zucchero 200 g
  • Burro 80 g
  • Farina 00 120 g
  • Fecola Di Patate 80 g
  • Vanillina 1 bustina
  • Lievito In Polvere Per Dolci 1 bustina

Crema al latte

  • Panna (da montare o fresca) 400 ml
  • Zucchero A Velo Vanigliato ( Solo se usiamo panna fresca) q.b.
  • Il Latte Condensato Nestlé (o mascarpone per un gusto più delicato) 150 g

PREPARAZIONE

Prepariamo subito il pan di spagna al burro. Mettiamo in una ciotola le uova. Montiamo le uova con una frusta elettrica, in modo da ottenere una spuma, aggiungiamo poco per volta lo zucchero, continuando ad usare le fruste. Otteniamo un composto denso e spumoso, solo allora aggiungiamo il burro, o margarina, fuso, ma non caldo. Mescoliamo ancora, riduciamo la velocità e incorporiamo la farina, poca per volta, infine la fecola. Aggiungiamo vanillina e lievito e giriamo ancora. Versiamo il composto nello stampo imburrato e infarinato, o rivestito con carta forno. Io non avendo la teglia quadrata ho usato 2 stampi rettangolari piccoli, in modo che poi mi è bastato ritagliare i bordi e avere già pronte le mie brioche della misura giusta.

Inforno a metà altezza a 180°c se ho il forno statico, a 165 con forno ventilato. La durata varia, a seconda dello stampo usato, per quello da 24-26 cm servono 40-45 minuti, 30-35 per gli stampi piccoli che li mettiamo insieme in forno, alla stessa altezza, uno di fianco all’altro.
Sforniamo il pan di spagna una volto cotto, e lo lasciamo raffreddare.
Prepariamo la crema intanto.

Montiamo la panna da frigo, bella fredda, io ho usato panna da montare già zucchera, e circa 150 g o poco più di latte condensato zuccherato, e che ci posso fare, mi piacciono i dolci belli dolci. Basta aggiungere il latte condensato alla panna montata e girare. Se volete potete sostituire al latte condensato il mascarpone, per una crema meno dolce, ma buona uguale, potete usare un cucchiaino di miele nella crema  così diventa gustosissima e dolce al punto giusto.

Quando il pan di spagna sarà raffreddato lo apriamo a metà, lo farciamo con la crema e richiudiamo con l’altra metà, ritagliamo i bordi, se vogliamo delle brioche perfette, e mettiamo in frigo, solo dopo qualche ora, tiriamo fuori dal frigo la torta kinder paradiso, la cospargiamo di abbondante zucchero a velo, e la affettiamo come le brioscine che troviamo in commercio. Le nostre brioscine kinder paradiso sono prone, e sono davvero deliziose, sofficissime.

Crostatine di fragole e crema alle mandorle

INGREDIENTI

Pasta frolla

  • Farina 00, 500 g
  • Burro morbido, 300 g
  • Zucchero al velo, 200 g
  • Tuorli d’uovo, 80 g (circa 3)
  • Sale, un pizzico
  • Bacca vaniglia, 1/2

Crema a freddo

  • Mascarpone, 400 g
  • Rum, 2 bicchierini da liquore
  • Vaniglia, 1 bacca
  • Farina di mandorle, 120 g
  • Fragole, 400 g

PROCEDIMENTO

Realizzate la pasta frolla mischiando tutti gli ingredienti su una spianatoia e lavorandoli velocemente. Lasciate a riposo in frigo, avvolta in pellicola, per 1 ora.

Tirate fuori la pasta dal frigo, stendetela abbastanza sottilmente, imburrate e infarinate dei piccoli stampi del diametro di 10 cm circa, poi foderate con la pasta. Per far aderire bene la pasta ai bordi premetela con una pallina di pasta che vi avanza. Tagliate i bordi in eccesso e punzecchiate la pasta con una forchetta e riempitela di fagioli secchi per non farla gonfiare; infornate a 180° per 25 minuti circa.
Nel frattempo preparate la crema a freddo: in una terrina versate il mascarpone, il rum, la vaniglia e lo zucchero rimasto. Mescolate bene, poi aggiungete la farina di mandorle e mescolate.

Sfornate le crostatine, lasciate raffreddare, poi versate in ognuna un cucchiaio abbondante di crema. Tagliate le fragole a fettine e disponetele a raggiera sulla crema. Ultimate con dei confettini.

Potete sostituire la farina di mandorle con quella di cocco.

Baci di Alassio

INGREDIENTI

    • Nocciole piemontesi, 300 gr
    • Zucchero, 240 gr
    • Albumi, 2  (circa 60/65 gr)
    • Cacao amaro, 30 gr
    • Miele di acacia, 30  gr
    • Panna fresca, 80 gr
    • Cioccolato fondente, 80 gr

PROCEDIMENTO

Tostate le nocciole e poi tritatele finissime inzieme allo zucchero.

Montate gli albumi a neve ben ferma e poi uniteli – senza smontarli – alle nocciole al cacao e al miele fluido.

Riempire un sac a poche con una punta a stella e su una teglia foderata di carta forno realizzate delle rose di circa 4 cm.

Lasciate riposare all’aperto per 24 h.

Portare il forno a 200° infornare la teglia per 10/12 minuti circa (controllate a vista!). Sfornate e lasciate raffreddare i biscotti prima di staccarli dalla teglia.

Scaldate la panna e aggiungete il cioccolato fatto fondere a bagnomaria. Amlagamate. Unite a due i biscotti con una dose generosa di cioccolato. Fateli asciugare “in piedi” su una gratella altrimenti il cioccolato non ancora indurito farà scivolare il biscotto soprastante.

Incartateli uno a uno in stagnola, si conserveranno meglio per qualche giorno (se riescono a durare).

 

Cheesecake cioccolato e cereali

INGREDIENTI

PER LA BASE

  • RISO SOFFIATO 150 gr

  • CIOCCOLATO FUSO 200 gr

PER LA CREMA

  • MASCARPONE 500 gr

  • PANNA MONTATA 300 ml

  • CIOCCOLATO BIANCO FUSO 140 gr

DECORAZIONE

  • BARRETTE AL CIOCCOLATO E CEREALI 2

  • CIOCCOLATO FUSO q.b

PROCEDIMENTO

In una ciotola unite il riso soffiato al cioccolato fuso e mescolate. Sistemate poi il composto ottenuto in una teglia a cerniera rivestita con pellicola traparente, e create la base della vostra cheesecake. Ponete in frigo a rassodare mentre preparate la crema. Unite il mascarpone alla panna montata e al cioccolato bianco e amalgamate il tutto. Aggiungete la crema sulla base, spezzettate le barrette di cioccolato ai cereali e adagiatele sulla crema. Continuate con un altro strato di crema al mascarpone, livellate con un cucchiaio e ponete in frigo per almeno 4 ore o in freezer per circa 3 ore: prima di servirla lasciatela a temperatura ambiente almeno 20 minuti. Infine decorate con cioccolato fuso. La vostra cheesecake cioccolato e cereali è pronta per essere servita.

[Fonte]

Tiramisù alla Nutella

INGREDIENTI

MASCARPONE 500 gr

TUORLI 70 gr

ACQUA 150 gr

ZUCCHERO BIANCO 50 gr

SAVOIARDI 300 gr

CAFFÈ 300 ml

NUTELLA 400 gr

PROCEDIMENTO

Preparate lo sciroppo di acqua e zucchero per pastorizzare le uova: mettete sul fuoco acqua e zucchero portandoli ad una temperatura di 121°C aiutandovi con un termometro da cucina. Nel frattempo mescolate le uova con lo zucchero e, una volta raggiunta la temperatura, versate a filo lo sciroppo mentre continuate a lavorare l’impasto con planetaria o fruste elettriche. Incorporate il mascarpone aggiungendolo a poco a poco tutto e continuate a lavorare fino ad ottenere un composto liscio e cremoso.

Preparate il caffè e lasciatelo raffreddare prima di bagnare i savoiardi su entrambi i lati. Disponete un velo di crema al mascarpone sul fondo dello stampo e disponete i savoiardi bagnati formando un primo strato. Iniziate ad alternare strati di crema al mascarpone, savoiardi e nutella fino a raggiungere la cima dello stampo.

TIRAMISÙ ALLA MENTA

INGREDIENTI

SAVOIARDI 300 gr

GOCCE DI CIOCCOLATO FONDENTE q.b.

    • PER LA BAGNA

LATTE 200 ml SCIROPPO ALLA MENTA

    • PER LA CREMA

MASCARPONE 500grTUORLI 4 pastorizzati ALBUMI 4 SCIROPPO ALLA MENTA 100ml

PROCEDIMENTO

Preparate la crema: inserite in una ciotola il mascarpone con i tuorli pastorizzati e mescolate con le fruste elettriche. Unite poi lo sciroppo di menta e continuate a mescolare e aggiungete alla fine gli albumi montati a neve. Amalgamateli con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto. Realizzate ora la bagna: inserite in un pirofila il latte e lo sciroppo di menta e mescolate. Immergete i savoiardi nel latte mischiato con la menta. Componete il vostro tiramisù alternando gli strati di savoiardi alla crema al mascarpone aromatizzata alla menta. Aggiungete le gocce di cioccolato, poi ponete in frigo per 3 ore.  Il vostro tiramisù alla menta è pronto per essere servito.

Cheesecake al limone [Senza Cottura]

INGREDIENTI

PER LA BASE

  • BISCOTTI DIGESTIVE 240 gr

BURRO 85 gr

PER LA CREMA DI FORMAGGIO

  • PHILADELPHIA 150 gr

  • RICOTTA 320 gr

  • LATTE 85 ml

  • LIMONE 2

  • ZUCCHERO A VELO 90 gr

  • COLLA DI PESCE 10 gr

PROCEDIMENTO

Preparate la base. Tritate i biscotti fino a ridurli in polvere. Mettete il burro in microonde per circa un minuto fino a che non si sarà fuso completamente. Lasciate intiepidire il burro e versatelo sui biscotti sbriciolati. Mescolate bene in modo che si inumidiscano i biscotti e che il burro sia distribuito in modo uniforme. Versate i biscotti in una tortiera, ungete leggermente i bordi e fate pressione con i palmi delle mani in modo da compattare i biscotti sul fondo e sui bordi. In questo modo si dovrebbe creare una base solida. Mettete la base di biscotti in frigorifero per circa un’ora. Spremete il succo di limone e passatelo in un colino a maglie strette in modo che vengano eliminate tutte le impurità e mettetelo da parte. In una ciotola capiente invece mettete sia la ricotta che il philadelphia e mescolate per rendere l’impasto liscio. Versate il succo di limone e lo zucchero a velo sui formaggi e mescolate bene con una frusta manuale in modo che non si formino i grumi. Fate ammollare per dieci minuti in acqua fredda. Strizzate la gelatina e mettetela nel latte caldo a sciogliersi completamente. Lasciate che il latte si intiepidisca e versatelo sull’impasto di ricotta. Mescolate nuovamente e versate il composto sulla base di biscotti. Mettete in frigorifero per circa 3 ore ad addensare e fate raggiungere alla cheesecake al limone la consistenza perfetta.

[Fonte]

Bomboloni al forno: la ricetta soffice e leggera!

INGREDIENTI

  • Farina 00 80g
  • Farina Manitoba 170g
  • Zucchero 30g
  • Acqua 60ml
  • Lievito 10g
  • Uova 1
  • Burro 20g
  • PROCEDIMENTO

  • Versate la farina in una ciotola capiente e create una fontanella al centro. Unite lo zucchero e mescolate con un cucchiaio in modo da distribuirlo in modo uniforme. Intiepidite un poco di acqua, scioglietevi il lievito di birra all’interno e versatelo nella fontana di farina. Impastate energicamente con le mani per circa 5 minuti. Unite l’uovo e lavorate l’impasto per circa 15 minuti in modo da attivare il lievito. Coprite l’impasto con la pellicola alimentare e mettete a lievitare per circa due ore fino al raddoppio del volume. Riprendete l’impasto e lavoratelo velocemente. Stendete la pasta in modo da ottenere un rettangolo, piegate i lembi e portateli verso il centro in modo da ottenere tre strati. Stendete l’impasto con il matterello e cercate di dare uno spessore uniforme in modo che i bomboloni cuociano in modo uniforme.Ricavate dei dischetti con un coppapasta e posizionate i bomboloni su una placca da forno. Coprite i bomboloni con la pellicola alimentare e lasciate lievitare per circa un’ora e mezza. Passato il tempo di lievitazione, posizionate su ogni bombolone un fiocco di burro e infornate a 170° per circa 15 minuti, fino a doratura. Quando i bomboloni sono cotti farciteli con la marmellata che preferite con l’aiuto di un sac à poche e spolverate la superficie dei bomboloni con lo zucchero a velo.

    Biscotti alla Nutella

    INGREDIENTI

    • FARINA TIPO 00 150 gr

    • BURRO 80 gr
    • UOVA 1
    • ZUCCHERO 100 gr
    • LIEVITO IN POLVERE PER DOLCI 1 cucchiaino
    • NUTELLA 100 gr
    • ZUCCHERO A VELO q.b

  • PROCEDIMENTO

  • In una ciotola mescolate la farina con lo zuchero e il lievito. Unite poi il burro freddo tagliato a pezzetti e l’uovo. Amalgamate il tutto fino ad ottenre un panetto liscio. Copritelo con della pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per mezz’ora. Trascorso il tempo necessario stendete la pasta frolla su una spianatoia leggermente infarinata con il matterello fino ad ottenere uno spessore di 3 mm. Con l’aiuto di un tagliapasta o con le formine dei biscotti che preferite, realizzate dei dischi di circa 6 cm di diametro. Su metà dei dischetti prticate un buco centrale di 2 cm. Sistemate i biscotti sulla leccarda rivestita con carta forno e cuocete a 180° per circa 10 minuti. Una volta pronti, lasciate raffreddare i biscotti e spalmate quelli interi con un abbondante strato di nutelle e spolverate quelli bucati con zucchero a velo. Sistemate i dischetti forati su quelli interi effettuando una leggera pressione. I vostri biscotti alla nutella sono pronti per essere serviti.

  • Consigli

  • Chi preferisce potrà arricchire la pasta frolla con mandorle ridotte in polvere o farina di mandorle: aggiungetene 40 gr per 150 gr di farina. La frolla risulterà ancora più gustosa.

  • Per una ricetta ancora più veloce, potete preparare dei golosi nutellotti, biscottini alla nutella da preparare senza burro e senza uova, con solo 3 ingredienti.

  • Conservazione

  • Potete conservare i biscotti alla nutella per due giorni al massimo sotto una campana di vetro.

  • Abbracci al Caffè (Biscotti)

      Ingredienti
      200g farina00
      50g farina di riso
      50g amido di mais
      135g zucchero
      200g burro
      1 bustina vanillina
      1 pizzico di sale
      1 pizzico di bicarbonato di sodio
      1 rosso d’uovo
      1 bustina o 1 cucchiaino di caffè solubile
      1 tazzina caffè ristretto

    Procedimento

    Sistemare a fontana le farine, nel cratere centrale disporvi il rosso d’uovo, ai lati zucchero, sale, bicarbonato, burro e vanillina, impastare velocemente gli ingredienti formando un composto liscio e omogeneo. Dividere la palla ottenuta in 2, in una delle due metà aggiungere la bustina di caffè solubile e la tazzina di caffè ristretto facendo amalgamare il tutto con l’aiuto di qualche cucchiaio di farina e di zucchero. Una volta realizzati i due impasti disporli a riposare in frigo 30 min. Formare quindi dei cilindri e unire un cilindro al caffè e uno normale per realizzare la forma tipica degli abbracci! Disporre i biscotti su di una teglia foderata da carta forno e infornare a forno caldo a 180°C per 10/15 min controllando la cottura e evitando che si brucino.

    Fonte: http://www.kucinare.it/ricetta/Abbracci_al_caffè-3287.aspx

    CROSTATA AL CACAO CON FRAGOLE

    RICETTA

    Ingredienti

    Pasta frolla al cacao

      • Farina 00 300 gr
      • Burro 150 gr
      • Cacao in polvere amaro 30 gr
      • Uova tuorli 3
      • Zucchero a velo, 130 gr
      • Sale, un pizzico

    Crema allo zenzero

      • Latte, ½ lt
      • Uova, 3 tuorli
      • Farina, 50 gr
      • Zucchero semolato, 80 gr
      • Sciroppo di zenzero, 40 gr (per la ricetta guarda qui)
      • Zenzero candito,  qualche falda (guarda sempre qui)
      • Fragole
      • Fogli di colla di pesce, 3 foglietti c.a (guardare istruzioni)
      • Marmellata fragole

    Setacciate insieme farina e cacao unite lo zucchero, il sale, il burro a tocchetti e sfarinate il composto, unite poi i tuorli e impastate. Formate un panetto avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare almeno 30 minuti. Stendete la pasta con uno spessore di circa 1 cm e bucherellatela con una forchetta. Infornate la crostata a 170° per circa 25/30 minuti.

    Lasciate raffreddare.

    Fate la crema:  lavorate bene i tuorli con lo zucchero, la farina e versate tutto in un padellino antiaderente e poco alla volta versateci il latte caldo, aromatizzato lo sciroppo di zenzero. Cuocete a fuoco dolce (la crema pasticcera a fuoco vivace si “straccia”) e continuate a girare con una frusta o un cucchiaio di legno per evitare che la crema attacchi. Quando avrà raggiunto la giusta consistenza e inizierà a sobbollire, continuate a mescolare per qualche minuto, in modo che perda anche quel poco sapore di farina.

    Unite alla crema lo zenzero sminuzzato e mescolate bene. Versate poi la crema appena intiepidita nella crostata e lasciate raffreddare. Lavate le fragole e tagliatele per il senso della lunghezza e disponetele a fiore. Preparate della gelatina seguendo le istruzioni riportate sulla confezione (non è pigrizia è che ognuna ha le sue!) e stemperare – quando ancora è allo stato liquido  – un cucchiaio di marmellata di fragole. Lasciate intiepidire e prima che si solidifichi rifinire la torta con la gelatina.

    [Fonte]

    CIOCCOLATO PER ADULTI (ALCOLICO)

    RICETTA (per 10 cioccolatini)

    Ingredienti

    • Cioccolato fondente 70% di ottima qualità, 250 gr (abbondate pure!)
    • Prugne secche denocciolate, sode, polpose e in ottimo stato, 10
    • Noci di ottima qualità, 5
    • Liquore  di ottima qualità: Cognac, Armagnac o Grappa (io ho usato un’eccellente Grappa di Brunello di Montalcino), circa 150/200 ml, devono coprire le prugne
    • Acqua, 1/4 rispetto alla quantità di liquore

    Adagiate le prugne in un contenitore di vetro. Scaldate il liquore senza farlo evaporare e allungatelo con l’acqua, anch’essa calda. Versate i liquidi sulle prugne e lasciatecele per 24 ore. Il livello del liquore deve coprire interamente le prugne.

    Sgocciolate le prugne, “strizzatele” delicatamente e asciugatele, quindi riempitele con 1/4 di noce o mezza (a seconda della grandezza del frutto).

    Ora fate fondere il cioccolato spezzettato a bagnomaria. Il cioccolato va temperato (se non siete pasticcere esperte dovrete usare un termometro). Quindi procedete così:

    • Fondete il cioccolato badando che questo non venga a contatto con l’acqua del bagnomaria;
    • Raggiunti i 40° circa levatelo dal fuoco e versatelo o su un piano di marmo o uno di acciaio (comunque una superficie fredda, va bene anche un grande vassoio in acciaio) e con una spatola, sempre d’ acciaio, lavorate il cioccolato (allargano e riprendendolo ripetutamente) fino a farlo raffreddare. La temperatura dovrà abbattersi fino a circa 28°. Al polso dovrà risultare freddo, alla vista inizierà a perdere un pò la sua lucentezza e tenderà a farsi più denso;
    • Rimettete il cioccolato nel bagnomaria e riportate il cioccolato a 31° gradi circa. Dovrà tornare ad uno stato più fluido;
    • Ora potete lavorarlo, piuttosto speditamente.

    Prendente le prugne farcite con un lungo stuzzicadenti (quelli da barbeque) e intingetele – una alla volta – nel cioccolato fuso. Lasciate scendere l’eccesso sopra il pentolino e poi adagiateli su una griglia con sotto della carta forno. Sconsiglio di adagiarli direttamente sulla carta forno, se non li avete scolati bene, alla base del cioccolatino tenderà a formarsi un solido “piede” molto antiestetico. Lasciateli raffreddare, poi, senza toccarli, mettete la griglia in frigorifero e aspettate che si induriscano per bene. A questo punto potete trasferire i dolcetti nei pirottini.

    [Fonte]

    Advertisment ad adsense adlogger